Il giro del mondo in dieci coni

Come può essere raccontato un cono da gelato? ...leggi gli elaborati »

Info e Curiosità

Ice Party

  • Kulfi allo zafferano e al cardamomo
    Il kulfi è il gelato tradizionale d ... continua »
 

1990-1999

Nel 1990, mentre l’Italia si preparava ai Campionati Mondiali di Calcio, l’Ali d’Oro iniziava la sua collaborazione produttiva con la Colussi di Perugia e presentava il Cleò Uno e il Cleò Due: un cono in due misure dalla forma “ergonomica” sia da un punto di vista tecnico - professionale che da quello del consumatore finale.

manifesto Cleò

Gli anni Novanta per l’Ali d’Oro possono essere considerati gli anni delle continue novità.

Nel 1991 si stava espandendo il consumo del gelato in casa: l’Azienda pensò di precorre i tempi realizzando una apposita confezione, il Cleò Espositore, composta da file di coni sigillate singolarmente da vendere in abbinamento alle vaschette di gelato: una soluzione che andava incontro alle esigenze del consumatore e del gelatiere nel rispetto anche dei migliori criteri igienico-sanitari.

manifesto 1992

Dello stesso anno sono i Bi-Sigarelli: un sacchetto con due Sigarette da gustare con una coppa di gelato; mentre per la Colussi fu realizzata la prima confezione in Flou Pack (vaschetta sigillata) per la vendita dei coni nei supermercati.

Nel 1992 fece il suo ingresso un nuovo protagonista: Lui, un cono simbolo per il settore, il più semplice di tutti nella struttura, ma con un nome identificativo e importante a cui nel 1994 verrà aggiunto un “cappuccio” in sostituzione del tovagliolo di carta per la presa da parte del gelataio. Dello stesso anno sono le Shugarette (una vaschetta ermetica sigillata contenente 20 sigarette) che resteranno in commercio fino al 1998.

Nel 1995 l’Ali d’Oro realizzò per la grande distribuzione la confezione in astuccio dei Conetti e l’anno dopo, per il settore artigianale le Crepes (tipica cialda francese) proseguendo la scia delle decorazioni per gelato. Il 1997 fu l’anno del Petì un minicono leggermente più grande con caratteristiche alternative al Palì; fu poi l’anno del Palì nella versione colorata e dei Ventagli Millefoglie per l’impiego in gelateria.

manifesto 1997 manifesto 1997 manifesto 1999

Fu anche l’anno della prima confezione di decorazione in cialda per la vendita nei supermercati: i Flauti un astuccio contenente Sigarette colorate. Nell’anno successivo il nome fu modificato in Dolci Frizzi ed a questa confezione si affiancò, sempre per la medesima tipologia di consumi, anche un astuccio contenente Ventagli (Millefoglie). A decorare le coppe gelato ci pensarono nel 1999 le Sigarette Mignon fino al 2006.

counter