Penso che un cono così...

Come può essere raccontato un cono da gelato? ...leggi gli elaborati »

Ultime Notizie

Ice Party

  • Crema di yogurt alla frutta
    Che la bella stagione abbia inizio!   ... continua »
 

La storia del cono

Autore: Anna Paola Di Simone - classe 5 A Scuola Primaria San Giuseppe Teramo

Che emozione quando sono entrata nei locali dell’Azienda dolciaria Ali d’Oro! Il proprietario, il signor Vanni, ci ha fatto accomodare nel suo ufficio ed ad un tratto mentre ci mostrava il Biscono, non potevo credere ai miei occhi e alle mie orecchie: il Biscono si animava, parlava e diceva: “Ciao bambini, benvenuti! Oggi scoprirete come si fanno i coni e le cialde. Questa Azienza è in funzione da 65 anni, dai tempi del nonno di Vanni. Ma volete sapere chi ha inventato il cono? Esso è stato inventato da un italoamericano che inizialmente poneva il gelato in bicchierini di vetro ma poi si rese conto che quel tipo di contenitore era troppo costoso e ideò il cono. Gli ingredienti che mi compongono sono: farina che serve per darmi consistenza, lo zucchero per conferire questo caratteristico colore, il lievito per donare friabilità alla mia cialda e la vaniglia per conferirmi questo particolare aroma. Se voi soffiate dentro di me e odorate sentirete che profumo! Notate delle bollicine? Effetto del lievito! Ci sono diversi tipi di cono: il più grande di tutti è Flou. Ora voglio condurvi nel mio laboratorio dove sono nato io e gli altri amici coni. Sono certo che vi stupirete!”. Ad un tratto il rumore dei macchinari mi fanno ritornare alla realtà: che esperienza ragazzi!

counter