Penso che un cono così...

Come può essere raccontato un cono da gelato? ...leggi gli elaborati »

Ultime Notizie

Ice Party

  • Crema di yogurt alla frutta
    Che la bella stagione abbia inizio!   ... continua »
 

Gelato

Autore: Pina Manente

[...]

Scendo le scale lasciandomi alle spalle l’ennesima persona perplessa, seguo l’odore di pasta lievitata, di  aromi fruttati, di spezie pungenti e qualcos’altro che non individuo. Strano, da quando è iniziata questa storia delle parole i miei sensi si sono improvvisamente risvegliati. Tutti insieme. Adesso sento l’odore dell’alba e quello del tramonto – sono diversi, sapete? – e la puzza dei cassonetti – sarei capace di dire cosa c’è dentro ogni singolo sacchetto della spazzatura; poi ascolto nitidamente le conversazioni della famiglia del piano di sotto; il tocco del legno o di una stoffa mi dà un’emozione fortissima, quasi che gli oggetti mi trasmettessero energia.  Da qualche notte ricordo distintamente ogni particolare dei sogni, e l’appuntamento con il sonno mi incanta, mi adesca morbido con un abbraccio e mi accoltella al cuore come un assassino.  Il sesso, poi, è  fantastico. Ogni parte del corpo trema come scosso da un vortice d’aria, un tornado che mi solleva da terra e mi proietta verso il cielo, dove rimango a dondolare come un foglio di giornale. Anselmo è spaventato. Non solo sto muta – per evitare di mitragliare parole senza senso – ma come cala la notte mi trasformo in una specie di vampira che pretende di esplorare pertugi oscuri. A lui le parole non mancano, non sono mai mancate. Le usa con una raffinatezza davvero poco comune, e per questo lo adoro. Ma adesso sono più interessata agli odori, ai sapori, agli umori … che ci posso fare?

[...]

Giornalista professionista, classe 1960, Pina Manente dopo aver maturato una significativa esperienza all’interno delle redazioni di organi di informazione, dal 1994 lavora nella comunicazione pubblica. Al tipico lavoro giornalistico, svolto negli ultimi anni nella struttura stampa della Provincia di Teramo, si è affiancato quello sulla comunicazione istituzionale. Nel 2007 ha vinto il Premio Giornalistico nazionale Formez-Presidenza del Consiglio “La PA che si vede” per il notiziario televisivo “La Provincia Informa”. La campagna di comunicazione sociale “In Cantiere Sicuri” si è aggiudicata numerosi premi e viene citata fra le migliori pratiche nel saggio “Comunicare il Sociale” di Francesco Pira, edito dalla Franco Angeli.  Si ostina a pensare che i giornalisti dentro la pubblica amministrazione debbano difendere i cittadini dal marketing e dalle markette in nome di un’informazione trasparente. Dopo aver perso la sua battaglia con la burocrazia medita di fondare il  movimento  "Scomunicazione Pubblica".

 

 

 

counter